Vi parlo un po' di me..

La mia foto
Vivo in un mondo tutto mio, perennemente in bilico fra sogno e realtà. Non seguo regole convenzionali, ma solo quelle dettate dal mio cuore. Adoro i miei amici. Temo la razionalità, specialmente quando soffoca la magia. Amo bere, mangiare, dormire, ascoltare musica (non sempre in questo ordine). Sono piena di contraddizioni. Ho paura della solitudine. Non mi interessa apparire e non mi importa cosa pensa di me chi non mi conosce. Non giudico e non sopporto chi lo fa. Sono diffidente, ma se mi fido.. mi fido. Ho provato un vuoto incolmabile ed un amore tanto profondo che ha rivoluzionato la scala dei miei sentimenti. Sono attratta dalle stranezze e dalle differenze. Cerco di vivere il più possibile, ma a volte mi prendo delle lunghe pause. Mi piacciono i capelli spettinati, le persone passionali e un po’ folli. Sono pigra, dolce, un po’ matta e sempre alla ricerca di un po' di equilibrio, ma soprattutto del grande amore.

sabato 20 dicembre 2008

Cose da single.. no, cazzate..

E' da qualche settimana che mi diverto con un giochino on-line. Sono talmente infoiata che sono andata a leggermi le istruzioni per capire come fare ad avere dei punti extra. Semplice, basta scaricare minchiate tipo suonerie, icone, programmi.. ma "qualcuno" mi ha proibito di scaricare qualsiasi cosa sul suo.. ehm mio pc, quindi ho scartato queste ipotesi. Restavano dei sondaggi da compilare (cosa che ho fatto, ma i punti non sono arrivati!) o iscriversi ad un sito di quelli che ti fanno trovare l'anima gemella.
Beh, ieri mi sono iscritta.. tanto ora sono singola.. e posso permettermelo!

Il sito è molto accurato, sia nella descrizione di se stessi che in quella di un candidato papabile. Mi metto quindi a rispondere ad una serie infinita di domande sul mio fisico.. altezza, peso, corporatura, capelli, occhi, mi è toccato pure darmi un voto :), altre domande sullo stile di vita, istruzione, abitudini.. fumi, sei vegetariana, vuoi figli, sei stata sposata, vivi coi tuoi, come ti vesti, gusti musicali, sei romantica, e una serie di altri quesiti stile Marzullo.
Stessa cosa per le caratteristiche del partner ideale, ho indicato età, altezza, peso, capelli (basta che li abbia!!) e tutto il resto.. in pratica è venuto fuori l'uomo perfetto..

Bene, mi son data un soprannome e via..
Faccio un giro, fra i candidati che il sistema ha selezionato, per trovare una foto che mi ispiri, ne trovo qualcuna, in particolare un tizio, Mr X, che mi ricorda molto "una persona". Mando ai 3/4 malcapitati una mail con due cazzate e chiedo loro di chattare.. non mi cagano.
Nel frattempo vedo che ho 18 persone in coda per chattare con me.. guardo i loro profili.. cinquantenni, facce da maniaci, gente improponibile.. li scarto tutti..
Un rumore semi costante mi distrae, è la posta farlocca che ho inserito nel sito, mi sono arrivate 27 e-mail.. gente che mi mandava "sbandate", "flirt", "strizzate d'occhio" (ancora non ho capito cosa sono), mail e test. Spengo tutto.

Stasera armata di pazienza rientro nel sito.. 235 mail, guardo le prime, ma ne arrivano di continuo, non riesco neanche a starci dietro.. Decido di chattare con 6 persone (compresi 2 di quelli che avevo importunato io la sera prima, fra qui Mr X).

Risultato: dopo mezzora, oltre un gran mal di testa, nessun discorso interessante, anzi, nessun discorso.. questi che facevano gran complimenti.. "come sei bella", "come sei simpatica" (ma se ti ho solo detto ciao?!), "come sei dolce!", "non starai mica chattando con altri, sono molto geloso", "sento che sei la ragazza giusta per me".. e una serie di cazzate di questo sito.

Concludo riportando in parte la conversazione con Mr X:
NBB ciao, che fai in quel di xxxx?
MRX lavoro, in che zona abiti
NBB sud
MRX boh..
NBB beh tu abiti in brianza, siamo agli opposti
MRX ahh quindi non ci incontreremo mai.. sei così bella
NBB (possibilista) beh prima conosciamoci via chat..

.... salto giusto una decina di righe

MRX che fai? non starai mica chattando con altri, sono geloso.. e ci tengo a te
NBB sto smistando la posta, qui è un casino.. vedo che sei iscritto da un anno come funziona la cosa?
MRX ho visto una decina di ragazze, ma dopo il primo incontro non le ho più riviste, erano tutte stupide.. noi quando ci vediamo?
NBB potrei essere stupida anche io e vorrei evitare incontri con maniaci.. parliamo un po' prima
MRX dimmi
NBB per esempio potresti dirmi quello che ti piace o non ti piace. Io odio la mattina, i posti e le persone fighette, adoro la musica, i concerti, mi piace mangiare, bere, fumare, a te?
MRX a me piaci tu, quando ci vediamo?

Mi sono auto eliminata dal sito. Ma c'è ancora qualcuno che ci casca??

Il sole.. che bello.. che figo.. evviva!

Dopo secchiate di acqua, neve e vento a raffica finalmente il sole.

Ma possibile che quando guido per andare in ufficio lui è lì, ad altezza parabrezza, che punta dritto i miei occhi??!! Giri a destra, a sinistra e lui, anche se pallido o nascosto dalla nebbia, è sempre lì che non ti fa vedere nulla!? Che ti fa venire le lacrime agli occhi, che a loro volta fanno cadere il trucco, che a sua volta ti finisce negli occhi, e li sì che son cazzi..

Per tutto il viaggio ripropongo il mio repertorio di accidenti "da guida", che è diverso da quello "da sveglia del mattino" in cui mi esibisco appena un'ora prima.
Sì, la mattina non sono di buon umore.

PS non ditemi di comprarmi degli occhiali da sole.. non mi stanno bene, e poi sarebbe troppo semplice, e poi li dimenticherei a casa.. :)

mercoledì 17 dicembre 2008

IL PARADISO DEI CALZINI

Congiunzioni astrali..

Ci devono essere delle strane congiunzioni astrali che fanno in modo che nel periodo in cui si dovrebbe celebrare la famiglia e i festeggiare le persone care, io sia sempre sola.

Come si fa a non odiare il natale, quando chi, come me, ha sempre avuto un forte bisogno di avere le persone più importanti vicine, in quel periodo si ritrova sempre irrimediabilmente solo?

Pensavo di averlo superato, e invece no, anche quest'anno odio il natale perchè non potrò festeggiarlo con mamma e papa, e neanche con una famiglia mia.

L'oroscopo dice che il 2009 sarà l'anno dell'amore... evviva!!! (però ora che ci penso mi sembra di averla già sentita altre volte sta storia..)

domenica 26 ottobre 2008

Il papà va fuori con gli amici e noi..

Ieri sera mio padre è uscito (finalmente) a cena con i suoi amici, così io e Fabio ne abbiamo approfittato per passare una seratina romantica solo noi..

Ho aiutato il papà a scegliere vestito, cravatta e scarpe, gli ho stirato la camicia e insieme abbiamo controllato gli oggetti che non doveva dimenticare, telefono, medicine, soldi, chiavi, ecc. poi ho aspettato Fabio (che ovviamente è arrivato "con calma").

Ho prenotato per le 22 (e siamo riusciti ad arrivare in ritardo!! ;)) al Braciere del ripa, ristorante che Fabio da tempo voleva provare. Il posto è molto carino, caldo e romantico.. con dei lampadari bellissimi.. non trovate? Il giardino, poi, è incantevole e si affaccia su un canale, con tanto di barchetta. In primavera dev'essere uno spettacolo!

Il servizio, invece, è migliorabile, e nel menù i prezzi non son molto chiari.. ecco una scenetta all'arrivo del cameriere:

Sara: vorrei i Medaglioni di Limousine in crema Roquefort e gherigli di noci
cameriere: sono finiti
Sara: allora Filetto di manzo alla Rossini con il patè d’oca e scaglie di Tartufo d’Alba
cameriere: è finito
Sara: allora cosa mi consiglia?
cameriere: manzo del Nebraska
Sara: ok, con delle patate arrosto
cameriere: ehm sono finite, abbiamo patate al cartoccio con dentro il gorgonzola..
Sara: (un po' perplessa) vabbbene..

Ho mangiato la carne più buona di tutti i tempi! consiglio a tutti il manzo del Nebraska! il sapore era veramente ottimo e la carne ti si scioglieva in bocca.. uno spettacolo! Il tutto ovviamente accompagnato da un buon Nero D'avola.

La serata è stata veramente romantica, e dopo la cena, volendo avremmo potuto spostarci a vedere il concerto nel pub adiacente, ma abbiam preferito tornare a casa, eravamo troppo provati dalla cena! e anche dal conto..

Auguro a tutte una serata così.. (però il conto fatelo pagare al vostro lui..)

martedì 21 ottobre 2008

Pprrrr

Ci siamo conosciuti undici anni fa, quando io ero ancora una giovinetta e lui era già anzianotto, ma ancora in forma. Ho sempre pensato che Pprrr fosse un "signore", no, non fraintendetemi, in questo caso non parlo di età, ma di modi di fare. Stile impeccabile.. beh non forse nell'apparire (eh eh eh) ma nel modo di porsi e di essere, gentile, educato, generoso, non si è mai perso dietro le piccole cose.. (e lo pensavo già prima che mi offrisse migliaia di brioche, barrette kinder, caramelle, e qualsiasi tipo di leccornia..)

Pprrr è veramente una persona importante per me, e non glielo dico mai, non glielo dimostro mai abbastanza. Pprrr, con me, è presente e paziente, paziente e presente. Spalla su cui piangere, amico con cui scherzare, fidato consigliere, grande ascoltatore. Pprrr è la persona a cui confido paure, dubbi e debolezze perchè è l'unico, per certi versi, in grado di capirmi. (o forse l'unico che riesce ad ascoltarmi? :) )

Pprrr mi vuole un bene enorme, che io sento di non meritare, un bene fatto di piccoli e grandi gesti, di attenzioni. Pprrr è un sognatore disilluso che ha paura di non essere ricordato, che soffre per non avere abbastanza ricordi felici, che sta cedendo alla convinzione che qualcosa di bello non possa più succedere.
Pprrr ha smesso di cercare, ed ora aspetta, forse, con poca speranza, quello che in fondo vogliamo tutti.. l'amore..

Pprrr mi insulterà per questo post così personale, ma io ho la rubrica delle persone importanti per me da portare avanti, e non posso tralasciarlo.

Non ho detto tante cose, ma infondo le so io e le sa lui..

P.S. Pprrr mi manchi...
P.P.S. Donne, provate la "forma" di Pprrr e sicuramente ne sarete soddisfatte!! ;)

domenica 19 ottobre 2008

Compleanno.. in 3 parti!


Ebbene sì, il 13 ottobre è stato il mio compleanno (il prossimo lo festeggerò almeno fra 2/3 anni), anche questa volta mi son detta "perchè festeggiare un giorno solo, quando posso fare più feste?" e così è stato. Ho festeggiato 3 volte! :)

Festeggiamento n. 1

Questa è stata la festa vera e propria, nulla di clamoroso come l'anno scorso, coi 30 invitati per il giro di boa, ma qualcosa di più intimo con gli amici più cari. Purtroppo alcune amiche, causa bimbi e moroso ammalato non son potute venire (vero Ery, Ele, Sam e Vale??) ma rimedieremo..

Siamo andati all'Osteria dell'Oppio, già il nome è tutto un programma, un posto dove ero già stata diversi anni fa, e più recentemente, in occasione dell'addio al nubilato di Nuccia.

Abbiamo mangiato, bevuto, ballato e cantato (sì c'era pure il karaoke (sì, ho cantato anche io)), per quanto io non ami il Karaoke è stata una serata veramente simpatica, tanto che abbiamo chiuso noi il locale..

Grazie per la splendida serata amici.. Ecco qualche foto..





Festeggiamento n. 2

Proprio il giorno del mio compleanno con Fabio e papà siamo andati al Baia a prendere le pizze e poi, di corsa a casa di Erika per festeggiare con lei e Stellina.

Ho soffiato sullA candelinA (quando gli anni son troppi si riduce ad una candela sola) e ci siam fatti una bella chiacchierata, fra un urlo e l'altro di Stella.. :)

Grazie Erika!
PS notate com'è a suo "agio" Fabio nei panni di zio..



Festeggiamento n.3

Scartati tutti i regali.. mi accorgo che ne manca uno.. quello di Fabio, che prontamente mi dice che il suo regalo non è nessun oggetto inutile, ma qualcosa da fare insieme la settimana dopo il mio compleanno.. e sarà una sorpresa.

Per tutta la settimana gli faccio domande, combattuta fra curiosità e la voglia di non rovinargli la sorpresa.. penso ad una cena, un week end, una serata a teatro.. nulla di tutto questo, una vera sorpresa! Non mi sarei mai aspettato da lui un simile sacrificio!

Il sabato mattina ancora non so cosa mi aspetterà la sera, so solo che non devo vestirmi in modo elegante.. sabato sera intuisco che si tratta di un concerto.. e rabbrividisco..
Considerando che quando parlo di musica, in genere, non mi ascolta o mi ascolta parzialmente, potrebbe essergli rimasto impresso il nome di un gruppo di cui magari gli ho parlato perchè invece mi faceva cagare.. panico!

Resisto alla tentazione di andare su internet.. e salgo in macchina, Fabio, molto simpaticamente mi porge un articolo di giornale, con tanto di foto di Ornella Vanoni in concerto proprio quella sera a Milano.. ma non ci casco..
Arriviamo al Rolling Stone.. panico.. poi vedo le bancarelle piene di magliette.. i CALEXICO!!!!! non ci credo!! uno dei miei gruppi preferiti!! (in effetti gli ho fatto una testa tanta con questo gruppo) e sorpresa nella sorpresa a fine concerto sale sul palco Vinicio a cantare due canzoni!

Grazie Fabio, anche quest'anno regalo perfetto!

martedì 30 settembre 2008

Riassunto delle puntate precedenti parte II

Rieccomi..
Son stanca, e probabilmente questo post non verrà come avrei voluto, ma ho deciso di pubblicarlo stasera, altrimenti rischio di far passare un altro mese..

Dunque, passiamo ai racconti seri.. verso i primi di settembre mi son messa a cercare lavoro, inizialmente con calma, poi.. praticamente facevo spam coi cv.
Ho iniziato a lavorare lunedì 8 settembre, grazie a Cristina, la ragazza di Angiolino, le ho dato il cv mercoledì, giovedì colloquio, venerdì firma, e lunedì inizio.
Si trattava di fare la segretaria/receptionist, lavoro per cui non mi sento particolarmente portata, in un'azienda fra san donato e san giuliano. L'altra segretaria, Ale, era una forza, simpatica, intelligente, carina.. ci siam trovate subito bene, ma alcuni aspetti del lavoro mi son sembrati shoccanti.. per esempio, il primo giorno l'Ale mi dice.. "ti chiamerà il sig. X dicendo che vuole il te, prendi il te nella lattina, lo metti nella tazza grande, ci metti i biscottini e glielo porti, mentre il sig. Y vuole la bustina con l'acqua calda a parte nella tazza piccola, mentre il sig. Z vuole il caffè... ecc." Vabbè. Un'esperienza simpatica, tutto sommato.

La cosa più divertente, però, è stato fare l'hostess in rai, con un super completo blu col foulard giallo, foulard che non sapevo mai dove mettermi ;). Praticamente non si faceva nulla. Si stava al guardaroba per ritirare le borse o le giacche del pubblico, lo si scortava in studio, si guardavano le trasmissioni, si cazzeggiava, si socializzava, te la menavi con la gente che restava fuori.. eh eh eh. Nelle poche ore che ho trascorso là ho visto la Canalis, Gene Gnocchi, Ron, DJ Francesco, e una serie di personaggi semi famosi, di cui non conosco il nome. Sono state ore spensierate, in un clima festoso. Mi spiace davvero, ora, non poterci più andare.

Avendo il part time ho fatto una marea di altri colloqui, giusto perchè lo stipendio era davvero basso, finchè un'agenzia interinale mi ha chiamata per propormi un lavoro serio.
Lavoro super interessante, azienda figa che se dovesse assumermi sarei a posto per sempre, stipendio decente. Questo lavoro deve essere mio! Inizio a stressare la tizia dell'interinale per avere informazioni, la tizia mi dice "abbiamo già proposto 4 persone, 2 non le hanno volute vedere, una l'hanno scartata perchè non sembrava motivata, l'altra perchè non aveva un abbigliamento adeguato, si regoli, se fosse un uomo le consiglierei giacca e cravatta, ah una parte del colloquio sarà in inglese". Minchia.. questo lavoro deve, comunque, essere mio!
Attendo con ansia la telefonata per sapere se mi vogliono vedere, la telefonata arriva, ho appuntamento martedì nel primo pomeriggio. Passo il we sclerando e cercando di metter giù una presentazione in inglese.. Chiamo Ele per farmi aiutare dal suo moroso, Rob, che è Canadese. Lunedì sera Ele mi porta la versione inglese del mio cv, passo il lunedì sera e il martedì mattina a ripertere frasi e frasi in inglese..
Arrivo mezzora prima al colloquio, una persona viene a prendermi nell'atrio, ascensore, scendiamo al quattordicesimo piano, poi prendiamo una scala e saliamo a piedi all'ultimo piano, fra me e me penso "sticazzi" e mi sforzo di fare battute e di sembrare motivata, parlo con questa persona, poi con altre due, l'azienda è un labirinto, il lavoro sembra veramente carino. Mi dicono, "grazie, dobbiamo vedere anche altre persone, ci faremo sentire, arrivederci" e io "e sì, speriamo di rivederci". La loro frase non mi era sembrata proprio positiva..
Giovedì mi chiama la tizia dell'agenzia.. voce mogia.. "la chiamo per quel posto in quella società.. sa il colloquio che ha fatto..?", silenzio, "sì..??", "hanno scelto lei!"

Quindi grazie a tutti per i vostri in bocca al lupo.. pare abbiano portato bene!
Venerdì ho fatto gli esami medici (pure!!) e mercoledì ho iniziato.
Sono strafelice. Ora vediamo se mi rinnovano il primo contratto, che scade fra pochissimi mesi.. e poi incrociamo le dita.. anzi incrociate le dita e tutto quello che avete!

Dimenticavo, vado in ufficio in giacca, pantaloni, camicia e borsa super professional! Sarei quasi da fotografare!! Poi, da oggi che ho anche il badge con la mia foto, posso tirarmela.. eh eh eh!

Perdonatemi per la lunga assenza.
Bacio!!

sabato 27 settembre 2008

Riassunto delle puntate precedenti parte I

Dunque dunque, eccomi qui..
Ho latitato parecchio, lo so, ma è stato un periodo molto incasinato, ora si spera che si sia sistemato tutto (ve lo spiego nel prossimo post) e incomincio a raccontarvi un paio di avvenimenti risalenti ai primi di settembre.

Addio al nubilato di Nuccia:

Siamo andate all'Osteria dell'Oppio (il nome è tutto un programma..) per cena e dopo cena.
E' un posto piuttosto grezzo, dove onestamente si cena male, ma si fa molto casino e dopo mangiato si balla e si canta con un imbarazzante Karaoke.
C'ero già stata diverse volte anni fa ed ero sempre uscita decisamente piegata (e non solo io) ricordo amiche che gattonavano sotto i tavoli, gente che si imboscava, la guerra con le polpette, strani balli di gruppo, inquietanti personaggi, bottiglie di limoncello che giravano, ammucchiate e cose del genere :)
La serata è stata decisamente divertente, ma anche moooolto impegnativa, vi dico solo che c'erano tre addii al celibato, due tavolate di compleanni dove praticamente erano quasi tutti uomini e un piccolo tavolo al centro del locale dove eravamo sedute noi sei. Non abbiamo avuto tregua!
Sono stata chiusa in bagno con un futuro sposo in mutande, con gli amici che ci fotografavano, hanno tentato di ubriacarmi facendomi bere di tutto (con me cascano male), ogni volta che mi alzavo per fare una foto venivo trascinata ovunque per il locale e mi hanno costretta a ballare i soliti balli latini. Ogni volta mandavo tutti dalla Nuccia che però, li fulminava con lo sguardo e la mia tregua durava poco..
E' stata una bella serata e ci siam divertite molto, vi consiglio il posto se volete passare una serata spassosa, senza troppe pretese.

Matrimonio di Elena e Davide:


Una settimana dopo l'addio al nubilato c'è stato il matrimonio. Praticamente ha piovuto fino a quando siamo entrati in chiesa, poi ha smesso e miracolosamente è uscito anche il sole. Il vestito della Nuccia era bellissimo e anche lei era in super forma! Peccato aver perso l'entrata in chiesa della sposa.. ma esiste un matrimonio che inizia cinque minuti prima dell'orario previsto????!
Il rinfresco e la cena sono stati davvero ottimi, in particolare ho apprezzato i confetti alla mela verde e gli gnocchi alla crema di piselli con scaglie di tartufo.. fantastici!
Dopo cena abbiamo aperto le danze ci siamo lanciati in balli scatenati coinvolgendo anche gli altri invitati. Intanto fuori calava il freddo, infatti tutte le donzelle, compresa la sposa, si son fatte prestare la giacca dai loro gentilissimi accompagnatori.
Bella giornata!

giovedì 11 settembre 2008

Sono un po' incasinata..

No, non mi sono trasferita in Messico..
Sì, sono ancora viva..

Sono solo un po' incasinata..

Voi nel frattempo fatemi un in bocca al lupo per una cosa importante..
Vi racconterò..!

A presto!

domenica 24 agosto 2008

Ho una patata a forma di cuore...

Ho una patata a forma di cuore..
(e qui le chiavi di ricerca si possono sbizzarrire!!)

L'altra sera mentre mi accingevo a scegliere accuratamente le patate da pelare ho trovato questa.. e non ho avuto il coraggio di mangiarmela!

Dovevo condividerla con voi!!

Dite che sarà un segno??

giovedì 21 agosto 2008

Rubrica: Parole chiave

Trovo divertente andare a curiosare sui contatori per vedere quali siano le parole chiave che conducono al mio blog. Di seguito una carrellata delle più frequenti/simpatiche/strane.

- Abiti da sposa (confesso che più della metà del traffico sul mio blog è riconducibile a queste tre parole magiche, con qualche piccola precisazione):
Belli, non convenzionali, larghi, stretti, corti, lunghi, romantici, sexy, dolce vita (per le spose invernali), di Natale (dev'essere un incrocio fra un abito da sposa e uno di babbo natale), dark (faccio fatica ad immaginarmelo), stile saio.

- Passiamo ora alle chiavi di ricerca "vacanziere":
Clima Formentera, settembre Kos, Kos nudisti, come mi vesto a Formentera?, 2 giugno piove in toscana dove si va? (a fare una bella magnata direi), trombare a Formentera.. (cosa fondamentale per scegliere una meta).

- Chiavi di ricerca osé (non capisco come abbiano fatto a finire qui..):
Capezzoli finti, tette in bella vista, capezzoli in gomma, capezzoli più belli, cazzi finti, cazzi lunghi finti (già che cerchiamo un cazzo finto.. almeno che sia lungo), mie tettone (avete sbagliato blog), maggiorata (idem), tanti cazzi fra le tette (questa la so: spagnola!), la banda dei cazzoni (ne conosco tanti, magari te li presento), faccia da porca (eh eh eh), ragazza con grandi capezzoli, capezzoli incazzati (questi vorrei proprio vederli).

- Foto e fotografare:
Fotografare un voto (credo sia vietato), ecco le foto delle mie tette (scordatevele), foto con tanti cazzi (???), fotografare tanti cazzi (allora è una fissa!), foto tette abbronzate (per gli intenditori), foto tette fatte in casa (foto fatte in casa o tette fatte in casa?).

- Mix delle ricerche più strane e simpatiche:
Frasi per salutare le maestre d'asilo, frasi per etichetta vino rosso (bevimi!), hai assaggiato la pasta?, come curare la gelosia di coppia, mariti incazzati (restando in tema), cosa mangiare a cena con gli amici (un po' di fantasia, dai..), come faccio a trovare le uova degli scarafaggi per eliminarli (che schifo!), ho la casa piena di scarafaggi (certo, non hai eliminato le uova), la mia casa è aperta (forse se la chiudi non entrano gli scarafaggi), pesce a culo (deve essere un modo di dire..).

Fra qualche mese pubblicherò le nuove chiavi di ricerca..
Alla prossima!

lunedì 18 agosto 2008

Salute mentale..

“Mi chiamo Virgola, sono un gattino, sono la stella del telefonino, chiusa parentesi, chissà chi è? Se non rispondi questo non lo saprai mai..!”
Manda VIRGOLA al @@@@@ per ricevere subito in regalo questa tenerissima suoneria.

“Dai rispondi ora, bella topolona, sei davvero bona e poi, rispondi se vuoi.. sta squillando, sta squillando il cellular, dai rispondi sono io non farmi aspettar, o bella che fai, rispondi e vedrai, io sono un topolona boy”
Abbonati! manda TOPOLONA al @@@@@

“Non ti lascio sola bella topolona, mamma mia quanto sei bona, canto a squarciagola per la mia topolona, vieni qui e rispondi ora..”
Fai un complimento con questa simpaticissima suoneria, per averla subito in regalo invia “TOPOLONA” al @@@@@.

“Su dai rispondi al cellulare c’è qualcuno che ti cerca, rispondi in fretta avanti, dai! No, non aspettare, ma se tu non ti sbrighi guarda che il telefono si scoccia..”
Manda BAU al @@@@@.

Ma venisse un cagotto a chi pubblicizza sta roba, e ai decerebrati che se la scaricano..

domenica 17 agosto 2008

Festa dell'unità 2008

Ecco i concerti in programmazione (anche se alcuni sono ancora da definire) al PalaQuelCheL'è:

giovedì 28 agosto 2008: FAMIGLIA ROSSI
venerdi 29agosto 2008: PUNKREAS
sabato 30 agosto 2008: TONINO CAROTONE & ARPIONI
martedì 2 settembre 2008: MERCANTI DI LIQUORE
mercoledi 3 settembre 2008: GIULIANO PALMA & THE BLUEBEATERS
giovedì 4 settembre2008: ELIO E LE STORIE TESE
venerdi 5 settembre 2008: CAPAREZZA
martedi 9 settembre 2008: BLUVERTIGO
mercoledi 10 settembre 2008: PIERO PELU'
giovedi 11 settembre 2008: PETRA MAGONI + FERRUCCIO SPINETTI
lunedì 15 settembre 2008: BAUSTELLE
mercoledì 17 settembre 2008: GANG
domenicai 21 settembre 2008: PINO DANIELE

Chi mi pacerebbe vedere? La famiglia rossi, i punkreas, tonino, i mercanti, giuliano palma e i gang..

Poche cose per il tuo viaggio

Ieri sera, o per meglio dire stamattina, ho finito di leggere “Poche cose per il tuo viaggio”, un libro di Katrina Kittle.
La storia parla di un grande, grandissimo amore fra due uomini, uno di questi malato di AIDS. Parla delle difficoltà, dei pregiudizi, della diffidenza, della cattiveria delle persone, dello strazio della malattia, ma soprattutto parla d’amore e di dolcezza, racconta di quanto sia stupido perdere tempo ad odiare, a rimuginare, a giudicare. Fa riflettere su quanto possa essere breve la vita e quali siano le poche cose veramente importanti.

E’ un libro per tutti, per chi ha ancora qualche pregiudizio, e per chi, come me, non ne ha mai avuti.. pensate che me l’ha consigliato mia zia che ha 80 anni.

La storia certamente è triste, ma a tratti è anche molto brillante, e a mio parere è uno di quei libri che può insegnare qualcosa, o almeno farci riflettere..
Provare per credere!

venerdì 8 agosto 2008

Virgin Radio..


..trasmette sempre la canzone giusta..

Come i Doors.. quella volta chiusi nella macchina..
Come "The one I love".. quella volta al mare..




Io adoro il circolino.

Non saprei dire altrimenti. E’ un posto carico di emozioni e di ricordi. Passato e presente si fondono. Ricordi felicissimi, strani personaggi, amici, conoscenti, fantastiche vicende vissute, chitarre, poesie, treni persi, cene, tante cene, parole, risate, sbronze, aperol spriz e campari in due, abbracci, rose e ancora strani personaggi, nuovi amici, nuove conoscenze, giochi con le carte, amore, amicizie, conoscenze, strette di mano e felicità.

Anni fa.. quando ancora mio padre usciva da solo per cenare fuori con gli amici e mi lasciava la casa libera fino a notte fonda. E’ allora che ho iniziato a frequentare il circolino.. proprio grazie a lui. “Si mangia benissimo e si spende veramente poco” continuava a dirmi, così una sera ci sono andata con lui..
Ho conosciuto una serie di personaggi assurdi, fra tutti quello che ricordo con più piacere è Poldo, che conosceva a memoria tutta la divina commedia.. gli chiedevi un pezzo e lui te lo recitava..
Da allora ho iniziato a frequentarlo assiduamente, con il compagno e gli amici. Sono nate delle serate memorabili, fra tutte ancora ricordo il festeggiamento del compleanno di un collega. Per tutta la settimana era circolata una mail che aveva come oggetto “la figlia dello zio”, che poi sarei io.. sì perché mio padre è conosciuto come lo ZIO, ed io sono appunto la figlia dello zio! Modestamente avevo un percorso preferenziale per le prenotazioni e le ordinazioni.. e così abbiamo organizzato una serata davvero clamorosa.. il festeggiato Zak, le battute di Ba, le imitazioni di Pippo, io, Raffa, il mio Paolo e tutto il reparto.. quanti bei ricordi!

Erano due o tre anni che non ci andavamo più, la mia vita ha subito una lunga pausa. Abbiamo ripreso a tornarci un paio di settimane fa. Ci siamo tesserati e siam tornati nel “bulirone”..
Io adoro il circolino, c’è gente di tutti i tipi, giovani anziani, famiglie, coppie, gruppi di amici. Si socializza, si mangia, si gioca a carte. In sole due settimane ho conosciuto tante persone che per un paio d’ore mi hanno resa spensierata e felice. Si respira quel clima gioviale e (concedetemelo) di sinistra, che mi riempie il cuore di felicità.. e ci son pure dei “bei giovanotti”.

Ora cerco di smaltire la sbronza.. ci vediamo a settembre circolino!

giovedì 31 luglio 2008

MemeSexual

Premessa:
Tempo fa L ha pubblicato un simpatico Meme, destinato a chiunque avesse voglia di rispondere. Sempre tempo fa gli ho scritto di passarmelo, (e lui in effetti me l’ha passato) ma poi mi son sempre dimenticata di postarlo..
E’ stato Fabio, che gironzolando nel blog di L (ah L, Fabio ti fa i complimenti) si è imbattuto nel meme e mi ha ricordato di farlo.. curiosone!! ;)
Quindi, ringraziando L e Fabio, mi sparo il meme..
Ah dimenticavo, la descrizione la copio brutalmente da L..

Meme:
Lo scopo di questo Meme è quello di elencare le cinque cose che un uomo (o una donna) non deve mai fare per non causare il crollo della libido. Mandate quindi i bambini a letto e andiamo a rispondere a questi quesiti impegnativi.

1 l’uomo che indossa slip bianchi sgambati e a vita alta: già non mi piacciono molto gli slip, in particolare quelli bianchi, ma fin qui va ancora bene.. quello che proprio mi gela il sangue sono gli slip sgambati. Non si guardano. Lo dico per esperienza personale!

2 chi chiede sempre “posso far questo?” “posso far quello?”: certo, per le prime volte, e per prime volte intendo in assoluto, un partner gentile e non irruente fa comodo, ma poi, quando si è già.. come dire.. “rodati” credo sia bello sperimentare ed osare, ovviamente, stando attenti alla reazione del compagno.

3 fare discorsi: va bene la battuta, va bene parlare di cose inerenti a quello che si sta facendo, va bene dire cose dolci, va bene dire cose piccanti, ma mettersi a parlare del tempo, degli amici, del lavoro o di cose del genere no!

4 l’uomo troppo preciso: l’amore deve essere passione.. l’uomo che si toglie i vestiti senza stropicciarli, li piega e li ripone con cura sulla sedia mi fa addormentare. Se poi ti dice “mettiti così, un po’ più a destra, un po’ a sinistra, per terra no, qui sono scomodo, qui sporchiamo, qui non è il caso, ecc.” è davvero troppo!

5 l’uomo che non trova piacere nel dare piacere: vedere un uomo che fa quello che deve fare giusto per farlo e per ricevere in cambio lo stesso trattamento è davvero deprimente. Un uomo che trae piacere, ovviamente a livello mentale, dal dare piacere è quasi più eccitante di molti preliminari..

Passo il meme a chiunque avesse voglia di farlo.

mercoledì 30 luglio 2008

Rubrica: A cosa servono gli uomini..?

Ore 4 di notte, circa..
Zzz zzz zzz (tipico ronzio di un insetto abbastanza grande..)
Rapida occhiata per tutta la stanza..
Individuazione dell'insetto..
Allontanarsi con disinvoltura..
Cercare un uomo..
Svegliare l'uomo..
Simulare una crisi isterica per velocizzare il risveglio dell'uomo..
Chiudere l'uomo nella stanza insieme all'insetto..
Attendere..
Entrare nella stanza ed indicare all'uomo, mezzo ciecato e mezzo indormento dove si trova l'insetto..
Attendere..
Complimentarsi con l'uomo per aver eliminato l'insetto..
Riporre l'uomo nel letto..

Ecco a cosa servono gli uomini.. :)

martedì 29 luglio 2008

Non trovate che..


.. I Tudors abbiano veramente rotto i coglioni??



Si tratta di un telefilm che danno su canale 5, la sera, non so di quale giorno, so solo che mi fa due palle quadrate.. :)

Allego locandina, per tutti quelli che mi hanno chiesto spiegazioni.. e per Ponga che non si è persa una puntata!! :)

lunedì 28 luglio 2008

Rimini Rimini parte II (Milano – Rimini)

Il viaggio per Rimini è stato una piccola odissea, non tanto per clamorosi ritardi (l’eurostar ha accumulato ben 25 min) o per particolari stravolgimenti, ma perché portarsi in giro 2 valige e mio padre, che è peggio di un bambino, non è stato proprio semplicissimo.

Mi son detta, sta volta mi porto due mini valige con l’indispensabile. Del resto me lo dico sempre.. risultato: mio padre aveva un trolley normale.. io avevo una mega valigia da 20 kg, con dentro anche alcune cose di mio padre.. pesantissima!

Usciamo dal portone e vedo arrivare in lontananza l’autobus che ci avrebbe portato alla metropolitana, dico a mio padre di sbrigarsi, e ci avviamo, io con la valigiona, lui con quella piccola, ovviamente con le rotelle..
Ogni 5 passi mi giro a vedere a che punto è.. l’autobus è quasi arrivato quando mi giro e vedo che si è fermato a parlare con un conoscente.. gli urlo dietro, e l’amico di mio padre gli prende la valigia e inizia a correre verso di me..
Preso per un pelo, l’autobus parte, e mio padre, come i bambini intenti a guardare la cometa perde l’equilibrio e finisce quasi in braccio ad una signora. E’ solo l’inizio.

Arriviamo alla metro e ci sono già due grosse difficoltà, ascensore rotto.. quindi scale prima e scale mobili poi.. Per fortuna un ragazzo, nord africano, molto gentile mi porta la valigiona fino alle scale mobili. Fin qui tutto bene. Saliamo sulle scale mobili, prima mio padre, poi io.. (fra l’altro per tutto il tempo gli ho detto “la valigia si tira, non si spinge” ma lui ha la tendenza di fare il contrario di quello che gli si dice..) infatti se avesse tirato e non spinto la valigia, sulle scale mobili lui avrebbe avuto la valigia dietro e non davanti..
Ci stava cadendo sopra, ma all’ultimo son riuscita a togliergli la valigia da davanti.. non so neanche come ho fatto. La metro parte, lui ovviamente guarda la cometa e non si tiene, devo afferrarlo per un braccio per non farlo volare a terra..

Ci separano dalla stazione giusto un altro paio di scale mobili, prendiamo le prime.. nulla, cerca ancora di cadere, restano due rampe. Mi prendo entrambe le valigie e lo faccio salire da solo.. saliamo, tutto ok, peccato che quasi in cima decide di voltarsi a guardarmi per vedere a che punto sono e.. la scala mobile finisce proprio mentre è girato all’indietro, inutili son state le mie grida “guarda avanti”.. ha iniziato a barcollare, finchè ho visto due braccia che lo hanno afferrato da dietro.. Minchia.. me la son proprio vista brutta!

L’ultima rampa l’ha fatta con una suora, che si è offerta di scortarlo, mentre io mi trascinavo dietro le due valige..
Il viaggio in treno è andato bene, a parte il ritardo di 25 minuti, mio padre mi ha fregato il lettore mp3 e si è rilassato, io mi son goduta il paesaggio..

Scesi a Rimini solo “scale vere” e qui nessuno mi ha aiutata..
Però Rimini è sempre Rimini.. e mi emoziona sempre andarci, già dal treno. Guardo il fiume, il porto, il grattacielo e poi scendo dal treno e respiro profondamente.. il suo profumo mi fa venire i brividini.. ah Rimini..

giovedì 24 luglio 2008

Rimini Rimini parte I

Purtroppo son già tornata dalle vacanze Riminesi..
Quest'anno al mare è andata in modo strano, del resto con mio padre che mi è rimasto incollato tutto il tempo non sono state proprio vacanze "vissute", ma è stato divertente ugualmente, perchè un paio di persone che mi vogliono bene son passate a trovarmi e mi son state vicine nonostante la situazione..

Lasci spazio ad un po' di foto..


Fabio, che è passato a trovarmi per il we, io con le treccine, e mio padre con il suo tanto amato cappellino.. tutti e tre in spiaggia a prendere il sole!



Rimini, il porto.. il fiume.. e la baia dei matti che c'è in mezzo..




Io con Raffa, rivisto dopo quasi un anno, Otto il cagnone che piace tanto a Fabio (più son brutti più gli piacciono, spero che i suoi gusti non siano così anche in fatto di donne, altrimenti inizio a preoccuparmi), e la vista dalla nostra camera..

martedì 15 luglio 2008

Chiuso per ferie..








Finalmente siamo in partenza!

Rimini.. stiamo arrivando!!

Mare (eventualmente piscina), sole, tanta pappa, passeggiate, relax e tanto divertimento..

Ci vediamo fra una settimana!!!

lunedì 14 luglio 2008

Ultima settimana..

Esami del sangue..
Dottoressa: “Buongiorno signorina, tutto bene? Dove sono le sue urine?
Io: “ehmm.. diciamo che al momento non sono ispirata, posso fargliele avere più tardi?”
D: “eh eh, non ti scappa? Ok puoi darmele dopo”
Io: “Soffro di pressione bassa”
D: “ah ecco, lo dicevo, sdraiati, che non si sa mai.. si vede dalla faccia, hai proprio una faccia da lettino!” (tzè!)
Dopo 10 minuti:
D: “le urine?”
Io: “non mi viene..”
Dopo 20 minuti, sguardo speranzoso della dottoressa
Io: “no, non ce l’ho fatta, posso andare al bar a bere qualcosa?”
Dopo altri 20 minuti.. esultanza generala di tutto lo studio medico.. :)

Dal dentista, dopo aver tolto il dente del giudizio..
Dentista: “non mangiare o bere cose caldo, antibiotici per altri 3 giorni, mettici il ghiaccio ogni 10 minuti, mettici le garze se sanguina, se hai male prendi antidolorifico, e non fumare che aspiri aria calda e non fa bene..”
Io: “ok.. ok.. ok..”
Esco con la garza sulla gengiva, l’anestesia che mi paralizza mezza bocca e che faccio?? Mi accendo immediatamente una sigaretta, avevo subito troppo stress!!

Al telefono con il fiorista..
Io: mi scusi, ieri mi avete portato 3 bei girasoli, li ho messi in acqua e al sole, in verità a casa mia ce n’è poco di sole, lo sto inseguendo, ma i fiori si stanno ammosciando, come posso fare?
Fiorista: ma sono fiori recisi?
Io: sì?
Fiorista: signorina, ma li vuole cuocere??!! Li metta subito all’ombra e in un posto fresco, accenda l’aria condizionata e li metta nell’acqua fredda.. vediamo se riusciamo a salvarli..
Io: ma.. io pensavo.. girasoli.. sole.. ehm..
Fiorista: non sono mica piante, ormai sono tagliati.. dai magari riesce a salvarli..
Si son salvati.. un pochino..

lunedì 7 luglio 2008

Girasoli per me!!!


Oggi era una giornata di quelle un po' tristi, anzi, è un periodo di quelli un po' tristi, fra problemi piccoli, medi, grandi e molto grandi.. mi sto un po' esaurendo.

Poi è arrivata una sorpresa che mi ha fatto sorridere.. sì insomma, non me l'aspettavo proprio.. e ora sono un po' meno triste!

Ero appena tornata dal dentista (giovedì mi tolgono il dente del giudizio..(troppo giudizio per una persona sola)) quando mi squilla il campanello.. vedo un brutto ceffo fuori dalla porta e chiedo:"chi è?", risposta "fiori per lei", "per me??!!"

Sì, erano proprio per me.. tre splendidi girasoli a gambo lungo.. bellissimi!!
Eh.. "qualcuno" mi pensa.. anche da lontano!! :)

lunedì 30 giugno 2008

Desk contest

Fayd ha avuto un'idea per un post molto simpatica, sta pubblicando le foto delle scrivanie dei suoi colleghi ed amici..

Potevo mancare io? certo che no, e non lavorando al momento, le ho mandato la foto della scrivania di casa..

Andate a vedervi il suo blog e godetevi (si fa per dire) la mia scrivania.. volendo si può fare la caccia agli oggetti!





Buon lunedì!

Fritto misto

La Spagna ha vinto gli europei e qualcuno si comprerà una lavatrice..

Ho cucinato per la prima volta il fegato con le cipolle, con una ricetta “a caso”, è venuto il migliore che abbia mai mangiato..

Un mio amico dice che i comunisti pensano che tutti siano comunisti..
Mio padre quando la sinistra è andata al governo accoglieva tutti i miei amici dicendo “contento? Ce l’abbiamo fatta”..

Tutti i blog che leggo sono di persone di sinistra, almeno credo..

Oggi ho comprato un mazzo di fiori, e il fiorista mi ha regalato una pianta..

Stasera a Milano c’è stato il temporale con pioggia e vento più forte che abbia mai visto..

Chiederò all'amico di cui sopra di prestarmi la sua maglietta con la scritta "governo ladro", tanto ora non gli serve..

Ho lavato tutto il balcone, durante le partite di calcio mi prende il trip delle pulizie..

Con un pieno di fieno vado fino a Sanremo..

Sto bene..

domenica 29 giugno 2008

Rubrica.. "Oggi in famiglia"


Oggi ho caricato il mio papi in macchina e siamo andati a trovare mio fratello Luca, sua moglie Francesca ed il piccolo Alessandro.. che ha già compiuto un anno.. Guardate che carino!!!


Non è un patatone?? Gli ho fatto 60 foto!


Ed eccomi con Alessandro! La zia ha fatto pratica coi bimbi negli ultimi periodi.. ma è ancora un po' rigida.. che dite?


Eccomi con il mio papi, che è stato tutto il pomeriggio spaparanzato sullo sdraio!



Nonno Renzo, alle prese con il suo piccolo nipotino..



Alessandro, Francesca, mio fratello Luca ed il nonno Renzo!




Ci sono pure io! la zia.. eccomi!!

sabato 28 giugno 2008

Piccolo cinema onirico – brevi.. ripetuti e nuovi..

L’ennesima invasione aliena, e l’ennesima fine del mondo.
Sono al parchetto col cane, e vedo nel cielo aerei, caccia, carri armati volanti e chi più ne ha più ne metta, torno a casa e affacciata alla finestra vedo le astronavi aliene.. poi dopo poco un raggio di luce tocca la terra, stile indipendence day. Sento una vampata di caldo. Finisce qui.

L’ennesimo ultimo giorno di vacanza.. ed ennesimi problemi con la valigia
Questo sogno lo faccio spessissimo, vorrei proprio capire cosa significa. Sono in grecia, in turchia, in america, ieri notte ero a londra, è l’ultimo giorno di vacanza.. devo fare un lungo tratto di strada per raggiungere l’aeroporto, devo partire subito se non voglio perdere l’aereo.. ma.. non ho fatto la valigia/la roba non ci sta nella valigia/ci metto tre ore a fare la valigia/ho roba sparsa ovunque e per fare la valigia mi ci vorrebbe tutto il giorno e non trovo neanche il biglietto aereo.

Ennesimo giorno di scuola..
Sono a scuola, è aprile/maggio, sono impreparata su tutto, non ho mai aperto un libro.. so che sarò bocciata e allora inizio a fare ragionamenti del tipo.. ma se tanto mi bocciano perché ci vado a scuola.. e poi inizio a pensare.. ma io ho già fatto gli esami di maturità, ma non son mai stata bocciata.. ah.. l’ennesimo sogno del cazzo!

Ennesimo volo, ma stavolta sull’aereo..
Sono su un aereo che vola basso sulla città, su campi e colline.. non so come, ma ho una vista a tutto campo e compiaciuta penso.. “il mondo visto dall’alto non è poi tanto diverso da come lo sogno quando sono io a volare”.

Questo è nuovo, ma era meglio se non lo facevo..
Con un’amica sto andando a visitare un appartamento da affittare con altre persone, gli inquilini con cui condivideremo l’appartamento sono una donna e tre uomini.. e sorpresa! Gli uomini sono bellissimi!! Uno praticamente è Di Caprio, l’altro assomiglia a Scamarcio, e l’altro non me lo ricordo, ma era belloccio.. La mia amica ed io siamo super felici e accettiamo. Stiamo per firmare il contratto quando arriva il moroso della coinquilina e sorpresa è un mio ex, l’unico con cui sono in pessimi rapporti!
Mannaggia, quello lo butti fuori dalla porta e rientra dalla finestra.. e mi rovina pure i sogni!!

Vi auguro buoni sogni per tutto il we, e se volete provate ad interpretarli!

Baci

giovedì 26 giugno 2008

Domani esami del sangue..


Domani esami del sangue!!

Paura.. tanta paura..

Aiuto! sigh.. :'''(

A casa mia la cucina è sempre aperta..


Da quando abbiamo cacciato la sciura a casa mia è tutta un'altra cosa..
Ultimamente, per esempio, mi sto dilettando in cucina, e soprattutto ho ricominciato ad invitare amici e amiche a cena da me..

Ecco qualche piatto tipico: pasta al sugo rigorosamente già pronto o molto semplice.. tipo panna e salmone, Ravioli burro e salvia, Filetto, Polpettone (ovviamente non fatto da me) annaffiato con vino bianco e pomodorini, torte salate, anche se devo sempre chiedere ad Erika i tempi di cottura (mezz’ora a 170 gradi, giusto??), insalatone, contorni vari, macedonia e qualcos’altro..

Vi accontentate? Deb, Ele e Fabio son già passati più di una volta (e non li ho avvelenati, per ora) chi vuol essere il prossimo? Lo so, mangiare bene è importante.. ma anche la compagnia lo è, no?
Ah dimenticavo, Ele e Deb mi faranno a breve un corso su come cucinare il risotto, e allora mi sbizzarrirò! (e io insegnerò a Fabio a farsi almeno una pasta al burro.. c’è chi è messo peggio di me, hi hi hi).

Dicevo, la cucina è sempre aperta.. infatti, circa mezz’ora fa (quindi alle 2), proprio mentre stavo per spegnere il pc è spuntato mio padre dicendo “ho fame!”. Anche io da piccola costringevo mia mamma a cucinare nel cuore della notte perché mi venivano degli attacchi di fame.. ora capisco da chi ho preso!!
Siete curiosi di sapere cos’ha voluto? Te o latte coi biscotti? Nooo! una macedonia? Nooo! Una merendina? Nooo! UNA COTOLETTA! (si so fare anche quella :) )
Ora è tornato a letto.. speriamo faccia sonni tranquilli..

Forse a casa mia, oltre alla cucina, è sempre aperto anche lo stomaco! ^_^

mercoledì 25 giugno 2008

Buon Compleanno!

Buon compleanno al mio Raffa!

Facendo un giretto fra vari siti ho fatto un collage delle caratteristiche del tuo segno.. divertiti!

Languido, cangiante come l'astro della notte che lo governa. Fantasioso, esuberante, geniale, imprevedibile e volubile fino al capriccio... Rapido di pensiero, mutevole secondo le circostanze, sa cogliere con scaltrezza il meglio di ogni situazione. L'immaginazione fervida, l'inclinazione al sentimentalismo e al romanticismo, la fragilità, lasciano il campo a una granitica solidità, quando si presentano difficoltà da affrontare. Sa essere spiccio e coraggioso. È fondamentalmente buono e disponibile, ma, per difesa, è in grado di sfoderare una notevole aggressività. Comunicativo e vivace in compagnia, cela un animo tormentato. Ha ambizione, capacità diplomatica, intuizione quasi medianica.

Secondo me ci siamo!
Ti mando un abbraccio grosso.. che arrivi fino da te!

martedì 24 giugno 2008

Revival

Ho trovato un vecchio cd, masterizzato addirittura nel '99!
Quindi foto vecchie.. vecchissime!
Partiamo con il revival!!!


La mamma..


Io in Sardegna.. spiaggia della Cinta a San Teodoro, sullo sfondo l'isola di Tavolara..



Sempre in Sardegna a Capo Coda Cavallo..



Sempre Sardegna.. Porto Taverna



Con Paolo e Whitfield Crane (ex Ugly Kid Joe)

Piaciute?

lunedì 23 giugno 2008

Che ansia!!!



Durante i tempi supplementari e i rigori mi son pulita tutto il bagno..

..non ce la facevo a guardare! sigh :(

domenica 22 giugno 2008

Riassunto delle puntate precedenti..

Di seguito il resoconto delle mie dis/avventure di questi ultimi giorni:

- Mi è toccato spalare ehm.. come dire.. merda, nel vero senso della parola, per due volte. Non chiedetemi perché o per colpa di chi, non posso dirlo! Grrrrr!!!!!

- Ho passato un lungo we a casa di amici nelle campagne cremasche con il mio papi, da segnalare grandi abbuffate e lievi sbronze serali.

- Sempre nel lungo we cremasco son stata soprannominata l’AmmazzaMosche, perché la mia attività principale del tardo pomeriggio era diventata, appunto, sterminare quei gradevolissimi insetti che infestavano la casa a sciami. Non basta, mi hanno anche dato della “seminatrice di panico” perché urlavo ogni volta che vedevo un millepiedi o uno scarafaggio.. per fortuna che c’era mio padre! E pensare che io adoro girare per casa a piedi scalzi!

- Abbiam fatto una veloce puntatina a Crema, dove abbiamo incontrato un’ex collega che abita proprio lì e che non vedevo da anni.

- Venerdì e sabato concerti di pizzica, più bello il sabato a dire il vero, dove ci ho portato anche il mio papi, grandi sudate, qualche ballo, birra scroccata, nessuna zanzara e pure una ronda.. con ottime ballerine di pizzica (mica come me!), bellissimo!!

- Ho fatto un’enorme figura di merda con l’idraulico venuto per risolvere il punto 1

- Ho ripreso a cucinare e per ora non ci son state vittime!

- Son tornata.. :)

Un abbraccio grande grande a tutti gli amici che in questi giorni mi hanno scritto e telefonato per starmi vicini!

sabato 7 giugno 2008

...

Esistono diversi modi di perdere qualcuno..

qualcuno va via e ci abbandona..
qualcuno assiste impotente al deteriorarsi ingiusto e troppo veloce del proprio corpo..
qualcuno, forse, ha solo la percezione che la propria mente sta smettendo di funzionare..

In questi giorni sento tantissimo la mancanza delle persone che ho perso, e che sto perdendo, in questi modi.

martedì 3 giugno 2008

Week end lungo a Follonica parte II

Dicevo.. nel tardo pomeriggio Fabio mi ha portata in spiaggia per vedere un po’ di kite e conoscere i suoi amici. Peccato per il vento, poco per far volare i kite e troppo per non aver freddo.. Comunque qualche piccola evoluzione l’ho vista e ho recuperato una felpa per non morire di freddo.

La sera siamo andati a mangiare al ristorante con i surfisti, simpatici e carini.. peccato fossero un po’ acidini nei confronti delle donne. Del resto evidentemente le loro fidanzate o ex fidanzate non amano/amavano il loro principale, anzi unico interesse, il kite.

Domenica il tempo era bruttino, così ci siamo alzati tardi, abbiamo fatto colazione in centro, scappatina al negozio dei surfisti e poi grande mangiata al ristorante della spiaggia per vedere il moto mondiale. Ci siamo veramente abbuffati.
Poi in spiaggia mi sono assiderata, e stessa storia del giorno prima, freddo ma troppo poco vento per uscire in kite..
Siamo andati a fare un giretto nel paesiello vicino, qualche foto, un’arrampicata, doccia, ed eravamo pronti per un’altra mangiata!

La sera poi, mi è tornato il mal di faccia.. mi son preparata un cocktail di medicine che per fortuna ha funzionato e mi sono addormentata subito.
Il giorno dopo, lunedì, ancora tempo di merda.. colazione, passeggiata, pioggia, gli amici di fabio partono, noi restiamo a dormicchiare ancora nel letto (comodissimo fra l’altro) poi partiamo.. (quasi 7 ore per arrivare a casa).

Che dire, il we è stato abbastanza sfigato, e fra l’altro non vi ho raccontato tutto.. ma è stato anche dolce, divertente e soprattutto ho mangiato tanto e bene!!

Da qualche anno sfido un mio amico di Rimini a chi fa il bagno per primo, ero convinta che quest’anno l’avrei battuto.. mah.. che sfiga!!!

E i vostri we come sono stati ?

Week end lungo a Follonica parte I

Ciao amichetti del mio blog, dopo una lunga assenza sono tornata..

Ho passato il we lungo del 2 giugno a Follonica con Fabio ed alcuni suoi amici super appassionati di KiteSurf. Il we è stato strano, potrebbe apparire come un completo disastro.. eppure, ci son stati momenti molto carini e alla fine non posso dire di non essermi divertita!

Le previsioni davano acqua per venerdì e bello per sabato, domenica e lunedì..
Siamo partiti venerdì nel primo pomeriggio. Pioggia. Viaggio buono, arrivo al campeggio, presa possesso del bungalow (molto carino) e poi ottima cena in un ristorantino, rientro in campeggio.
Entrati nel bungalow inizio a sentire un dolore sempre più forte a denti, bocca, naso, orecchio, testa e collo.. insomma, mi si è infiammato il trigemino. Risultato alle 6 del mattino, dopo una notte insonne ho svegliato Fabio e mi son fatta portare al pronto soccorso. (che sfiga)

Il "pronto soccorso" si rivela un posto davvero ridicolo e disorganizzato, ma per fortuna a quell'ora non c'era nessuno e mi son fatta visitare subito. Me la son cavata con una punturina.. "un oppiaceo" che doveva fare effetto in 10 minuti.. e invece ci ha messo un paio d'ore!

Torniamo a casa, sonnellino e mi sveglio a mezzogiorno, una splendida giornata di sole.. "evviva, andiamo al mare!!" No, ma che mare.. la dottoressa (quella della punturina) si è raccomandata "niente acqua, niente sole, niente vento.. e niente mare".. mannaggia!!! (ma questa è vera sfiga!)

Abbiamo passato, comunque, un gradevole pomeriggio visitando Punta Ala, che non era niente di eccezionale e Castiglione, decisamente più carino. Nel tardo pomeriggio abbiamo fatto un salto alla spiaggia dove si fa kite, per conoscere gli amici di fabio..

... ma questo ve lo racconto nel prossimo post!

martedì 20 maggio 2008

Ma che pioggia che fa..!





E' tempo da ombrello, anfibi.. e berretto!!


N.B. Questo post è stato richiesto da molti di voi per propiziare il ritorno del sole..

sabato 17 maggio 2008

Giusto così.. per farvelo sapere..

Ho aggiunto qualche foto all'album pubblico di picasa che scorre qui a destra.. oppure potete cliccare qui.

Se volete, potete darci una guardata.. le foto aggiunte sono quelle alla fine, ma ho messo qualche commento e ho collegato i luoghi alla google map..

Si sa.. quando non si ha nulla di meglio da fare..

mercoledì 14 maggio 2008

Ma che caldo che fa..!




E' tempo di pantaloni di lino, infradito.. e codini!!


Sì.. OK.. HO PORTATO SFIGA..!!

lunedì 12 maggio 2008

...



Il 12 maggio 2001 era sabato, il giorno prima della festa della mamma.

Da quel 12 maggio io non ho più potuto fare quegli stupidi auguri alla mia mammina, non ho più potuto entrare nel mezzo del lettone dei miei e fare "nasi nasi" con loro, o semplicemente farci tante coccole io e lei.

L'ho sempre ritenuta una festa stupida, come la festa della donna, san Valentino o la festa del papà. Però se potessi, ora la festeggerei tutti i giorni.






Ogni anno la festa della mamma arriva puntuale a ricordarmi quello che io non ho più. I primi tempi la prendevo come se fosse una beffa del destino, altre volte le mie amiche mi invitavano a casa loro, a festeggiare le loro di mamme e a ricevere un po' del loro amore.

Se fossi credente la festeggerei comunque, ovunque lei sia, ma non lo sono. A me, alla fin fine, la festa della mamma ricorda solo che è passato un altro anno senza di lei.







Quest'anno forse la sto vivendo in modo diverso, non so, forse perché ho avuto tanto tempo per pensare a me, a lei e a noi.
Quest'anno non riesco a fare a meno di pensare che lei mi direbbe "ninin, basta, rialzati, torna a vivere come sai fare, e torna ad amare come ti ho insegnato io" e poi mi stringerebbe forte!

Io la festa della mamma la festeggerò oggi, e seguirò i suoi consigli! O almeno ci proverò.. promesso!! ^_^

sabato 10 maggio 2008

Tutti possiamo apparire più belli..

..almeno in foto!

Guardate questo video, dura un minuto, ma vi assicuro che ne vale la pena.. almeno per la nostra autostima!


giovedì 8 maggio 2008

Crisi isterica..? No, grazie..II

Stamattina, appena possibile, mi son recata al centro commerciale per acquistare una super piastra (evviva!!), tornando a casa mi son fermata in un negozio che vende prodotti "per parrucchieri" a buon prezzo.

La commessa appena mi ha vista ha spalancato gli occhi e mi ha detto "ma che brutta piega, te la sei fatta tu???" per fortuna avevo fatto la coda e indossavo il cappellino! (che super vista!), le ho raccontato tutta la storia, e si è fatta due risate.

Ho comprato una maschera per capelli secchi, sfibrati, disidratati, tinti, stirati, ecc. e poi gli indispensabili semi di lino (indispensabili alla mia salute mentale).
Prima di uscire la commessa mi ha dato una decina di campioncini, non ho guardato subito cosa fossero, ho ringraziato e sono uscita. Arrivata a casa.. sorpresa! Mi aspettavo prodotti per i capelli.. e invece no! tutti prodotti anti cellulite!!!

Ma oltre alla super vista, quella commessa, ci vedeva pure attraverso i vestiti??!! bah..

Crisi isterica..? No, grazie..

Credo che ci sia una strana congiuntura astrale contro di me oggi..

Verso l'una (di notte, of course!) decido di fare un bel bagnone. Il bagno per me è un rito, che comprende una serie di fasi più o meno piacevoli..
Si parte preparando la vasca schiumosa, poi accendo la radio (vista l'ora ho evitato per questa volta), poi mi metto in ammollo (mah è italiano? boh!) per almeno mezzora, mi lavo partendo dai capelli, lunga doccia, e poi arriva la nota dolente, l'asciugatura dei capelli, con la relativa stiratura (con utilizzo di una piastra) che mi porta via almeno un'ora, e per finire incremaggio dal viso ai piedi..

Me ne fosse andata bene una!
Entro con la vasca piena a metà, schiuma, profumini vari, tutto perfetto.. ma dopo pochissimo, l’acqua diventa gelida e il mio super bagnone diventa una doccia velocissima. Esco dalla vasca, mi asciugo e faccio cadere per l’ennesima volta il phon che si semi distrugge.. mi vesto, inizio a stirare i capelli e dopo due ciocche, sottolineo due ciocche, mi si spegne la piastra. Morta. Mi guardo allo specchio, i miei capelli sono da crisi isterica.
Inizio a girare per la casa, e sono ormai le due, provando tutte le prese e le spine di cui sono dotata, nulla la piastra si accende solo per un secondo poi si spegne.

Solo dopo mezzora capisco che la piastra rimane accesa (facendo degli inquietanti zzz) se inclino il filo in un certo modo.. allora, con una mano tengo il filo, con l’altra la piastra.. ops non sono dotata di una terza mano per metterci i capelli dentro! (“Sara, puoi muovere la testa finchè i capelli non ci entrano da soli..!”) Non ci crederete, ma ho fatto così!
In realtà prima ho fatto dei tentativi, in stile Mc Guiver, con lo scotch, per dare la giusta inclinazione al filo, ma niente! :(

Questa fase mi ha portato via un paio d’ore, e i capelli fanno ancora cagare, vabbè, trattengo la crisi isterica ancora per un po’.. arriva la fase delle creme, mi guardo bene la faccia e scopro che non è vero che la lampada che avevo fatto qualche giorno fa non mi ha fatto nulla, certo, son rimasta bianca, ma ora mi sto spelando!!!

Lo so che domani mattina quando mi guarderò allo specchio, tra la faccia e i capelli che lieviteranno durante la notte, mi verrà una crisi isterica!
E voi, se volete un consiglio, evitate i centri commerciali nella zona sud di Milano, rischiate di trovare una pazza isterica, coi capelli sparati, che perde pezzi di pelle, in cerca di una nuova piastra!!! Brrr...!!!

mercoledì 7 maggio 2008

Meme musicale..

Il buon Indie Roker, mi ha invitata a partecipare ad un nuovo meme.. e da lui cosa ci si poteva aspettare, se non un meme musicale??!

Si tratta di scrivere le 5 migliori canzoni di tutti i tempi per noi, poi passi il meme a cinque amici, citando il link di chi ci ha passato il meme e dei 5 mal capitati..

Come ho già spiegato a Indie, a me quel "di tutti i tempi" sta un po' stretto, quindi le 5 che scelgo oggi non è detto che siano le stesse 5 che sceglierei domani e così via.. oltretutto non ho messo nessun pezzo ska, perchè nessuna canzone mi sembrava all'altezza, ma a me lo ska piace tanto..

Allora partiamo, in ordine del tutto casuale!
  • Lady D'Arbanville - Cat Stevens --> perchè è dolcissima

  • I put a spell on you - Credence Clearwater Revival --> perchè appena l'ho sentita mi ha dato i brividi

  • Angie - Rolling Stones --> perchè una volta mi ha fatta piangere

  • He lays in the reins - Calexico --> difficilissimo sceglierne una, fra tutte le loro belle canzoni

  • Il ballo di San Vito - Vinicio Capossela --> perchè ascolto anche la musica italiana, e questo pezzo, specialmente sul finale è un capolavoro!

Ci ho messo anche un commento, ma voi non siete obbligati!

Passo questo meme a: L, Metereopaticamente Stabile, Digito ergo sum, Luna Dark, Fabio (che ci metterà 3 mesi..)

Aggiungo due ringraziamenti, anzi tre!

Grazie Indie, per questo bel meme musicale.

Grazie Elena, perchè sei stata velocissima col meme e mi dai soddisfazione

E per ultimo, ma non certo per importanza, grazie alla persona che mi ha fatto ascoltare, scoprire e riscoprire queste canzoni.. ("..quanti ricordi a volte paion smarriti, ma improvvisi riemergono come geyser impazziti?..")

sabato 3 maggio 2008

Il venerdì si cena fuori con gli amici..

Venerdì scorso sono andata a cena con Rossella, Annalisa e Fabio, i compagni di viaggio di Kos. Siamo andati a Peschiera, in un posto di cui non ricordo il nome (no, non quello dove si mangia il gnocco fritto, la Ross non può!!), abbiamo mangiato tutti e quattro un filetto più che discreto, ma in questo caso l’importante era la compagnia, visto che era un po’ di tempo che non ci vedevamo, ed è stato veramente piacevole.
Come sempre noi tre topine ci siamo messe a spettegolare e a farci confidenze, poi sono arrivati i soliti discorsi, diciamo, da donna e il nostro bradipo, ormai abituato, ci ha ascoltato con attenzione, ovviamente per cercare di carpire qualche segreto dell’universo femminile (gli sarà servito..? Bah..).
Mi son divertita molto e devo dire che la Ross e Anna (anche se non leggeranno mai questo blog) sono veramente delle care amiche. La serata si è conclusa precipitosamente, quando mi son ricordata che dovevo spostare la macchina entro mezzanotte per il lavaggio della strada. Abbiamo gettato le due sorelle dall’auto in corsa e ci siamo precipitati da me, in ritardo ma in tempo per scampare la multa!

Ieri sera, invece, siamo stati a Parabiago (il paese dei Punkreas) in un ristorante giapponese, di cui non ricordo il nome. Eravamo io, Fabio e Fayd.
Erano più di dieci anni che non la vedevo, praticamente sapevo di averla conosciuta, ma non mi ricordavo nulla di lei.. Fabio non la vedeva da quanto? Cinque anni?? Insomma, ci eravamo persi di vista, ma grazie alla tecnologia (mail, msn, blog, ecc.) siamo riusciti a riprendere i contatti. (in risposta a questo post di Fabio, direi grazie alla tecnologia abbiamo ritrovato un’amica)
Anche in questo caso è stata una serata molto piacevole, Fayd mi è stata subito simpatica, e abbiamo chiacchierato parecchio. L’unica pecca è stata che sia lei che Fabio sono super appassionati di informatica, avevo concesso loro mezzora per questo argomento, ma Fabio quando inizia non finisce più.. vabbè..
Devo dire che abbiamo mangiato davvero bene, anche se, ogni volta che vado al giapponese penso “molto meglio una bella bistecca!!”

Il venerdì si cena fuori con gli amici.. mi piace come idea, mi direte “sì, ma per mangiare e vedere gli amici va bene qualsiasi giorno..” lo so, ma mi piace ugualmente.. :)

Grazie Telecom

Il mio pc è quasi sempre acceso e collegato alla rete.
Sabato scorso, sapendo di passare fuori pomeriggio e serata ho spento tutto. Vado dal parrucchiere (ho tagliato i capelli.. e rifatto la tinta (4 ore!!)), mi faccio un bell'aperitivo sui navigli e torno a casa..
Riaccendo il pc e modem, e vedo subito una cosa inquietante.. la lucina dell'adsl nel modem non si accende, vabbè penso "sarà un momento negativo" e me ne vado a nanna.
Domenica stessa cosa, parte la chiamata alla telecom che mi assicura che tutto si risolverà entro martedì.
Lunedì pomeriggio noto che la lucina nel modem lampeggia, mi dico "wow ci stanno già lavorando", provo a collegarmi, ma niente. Allora prendo il telefono per avvisarli e.. sorpresa, la linea telefonica è completamente muta!
Presa da un attacco di curiosità provo a chiamarmi a casa dal cellulare (ovviamente ho il numero memorizzato) e.. altra sorpresa! mi risponde un altro numero!
Morale son stata senza internet e col telefono muto e deviato su un altro utente fino a venerdì. Ma uffi!!!
Mi sorge spontanea una domanda.. no, no.. non voglio polemizzare sulla telecom.. mi sto semplicemente chiedendo.. "..ma vi sono mancata..?"

mercoledì 23 aprile 2008

Un voto alla foto..


Questa foto l'ha fatta un mio amico, a me piace molto...

indipendentemente dal soggetto cosa ne pensate?

Datele un voto!

martedì 22 aprile 2008

Meme – Piacere mi chiamo Sara

Cos’è un Meme? L. visto che mi hai coinvolta tu, spiegalo con parole tue!

Comunque lo scopo di questo giochino è farsi conoscere, in questo caso, scrivendo sei cose che ci piace fare, e poi invitare cinque amici a fare la stessa cosa.
Ho visto che sono diffusi in molti blog, quindi ringrazio L. per avermi passato il mio primo Mememmm, che emozione!

Allora vado, di getto, e scrivo le prime sei cose che mi vengono in mente..

1) Mi piace mangiare. Ma non solo mangiare, cioè mangiare mi piace tantissimo, ma mi piace proprio andare a cena al ristorante, ovviamente con la compagnia giusta. Mi piace leggere il menù, e sentire che mi viene l'acquolina, mi piace chiacchierare aspettando le portate mentre sorseggio un paio di bicchieri di vino, mi piace andare fuori a fumare e socializzare con gli altri commensali, mi piacciono i discorsi strampalati che vengon fuori bevendo l'amaro o il mirto.

2) Mi piace ascoltare la musica, la musica giusta, in qualunque momento o situazione. La musica è la colonna sonora del mio viaggio, e non potrei mai farne a meno.

3) Mi piace ballare la pizzica.. o almeno provarci!

4) Mi piace dormire fino a tardi, tardissimo.. e poi rotolarmi nel letto.

5) Mi piace voler bene alle persone, e dimostrarglielo.. qualche volta.

6) Mi piace sbronzarmi ;)

Fatto, ora passo il meme a questi amici: Fabio, Angiolino, Popale, Indie Rocker, Baol

Concludo con una citazione leggermente rivista da me..

"Adoro sdraiarmi per terra, e con gli occhi seguire la luna
con l'aria fresca che accarezza il mio corpo, e con in tasca un bel po' di fortuna
Adoro sostare per ore, ascoltare il silenzio di un prato
mentre una nuvola passeggia nel cielo, fare progetti per il mio passato
poi ascoltare una canzone che amo, cantare strofe in uno stadio gremito
Mi piacciono il caos e il movimento, ballare tra la gente ed essere spinto
Mi piacciono il caos e le ammucchiate, le cene memorabili improvvisate
le urla della folla che grida in festa, quel cerchio che il buon vino ti lascia alla testa
forse sono troppo audace, ma faccio solo quello che mi piace "

domenica 20 aprile 2008

Venerdì sera al Maggiolino.


Venerdì sera siamo andati al nuovo maggiolino, il ristorante dove si mangia tutto, ma proprio tutto, con le mani, ci si tira le noccioline, e si scroccano i superalcolici.

E’ stata una serata divertente e tranquilla, il locale ha aperto da una settimana, quindi non era pienissimo e si è battagliato poco (con le noccioline), ma mi ha fatto piacere vedere gli amici di sempre (grazie Ery), rivedere persone che vedo in rarissime occasioni come Sam e Paolo, anche se gli assenti mi sono mancati..

Notevole, direi, la saletta fumatori, con tante sedie e poltrone diverse, anche se a fine serata sembrava un po’ una camera a gas.

La cosa che mi ha fatto più piacere è stato rivedere Claudia, una cameriera che non vedevo da due/tre anni, con cui mi fermavo sempre a chiacchierare nel vecchio maggiolino.
Non pensavo mi riconoscesse dopo il passaggio bionda-riccia / mora-liscia, ma quando sono andata a farle una domanda musicale “ma da quando mettete anche gli Apress la Classe”? Mi è saltata al collo urlando “Sara, la mia alcolizzata preferita!!!”
Mi ha anche imitata mentre uscivo barcollante dal locale, per la gioia di chi non mi conosce.

La cosa mi sta facendo riflettere. Due/tre anni fa stavo attraversando un momento poco felice eppure i momenti in cui riuscivo a divertirmi erano tanti. Devo riuscire a farlo anche adesso!

Baci a tutti!!

giovedì 17 aprile 2008

Giochino

Finalmente avremo un governo stabile per 5 anni.
Silvio potrà fare i suoi comodi senza problemi, magari farà anche qualcosa di utile per noi?

Facciamo un gioco, scrivete, usando 5 parole quello che pensate accadrà nei prossimi 5 anni.
Inizio io..

"Ci aspetta una grande peretta"

Ora tocca a voi, spazio alla fantasia..

martedì 15 aprile 2008

Oggi..

Oggi ho un paio di cose da fare..
Oggi ho un paio di cose serie da fare..
Oggi devo fare qualche telefonata e una visita (non sto per morire)..
Oggi devo decidere "del catastrofico futuro che mi aspetta.."
(da oggi voglio solo persone positive vicino a me).
E' oggi da sole 3 ore e ho già preso 3 tipi diversi di medicine, ho fumato 8 sigarette e un razzetto, ho bevuto 4 bicchieri di coca, e ho mangiato salame, zola e taralli. Medicinali, vizio, arsura e fame chimica.
E oggi da solo 3 ore e mi sta venendo un po' di ansia..
Oggi spero che Morfeo sia più clemente degli ultimi giorni e che mi accolga subito fra le sue braccia..

Vado a fare le nanne.. auguratemi buona giornata..!

giovedì 10 aprile 2008

Due particolari..


Guardate cos'ha fatto un mio amico per farmi ridere..

Dice che si capisce che è un fotomontaggio da due particolari (neanche tanto piccoli nel caso della foto)..

Secondo voi quali?

Voto o non voto..?

Voto o non voto?

Già, fra un paio di giorni saremo chiamati alle urne per votare. Diritto e dovere di cui tutti dovremmo sentirci fieri e che tutti dovremmo onorare.

Ammetto che anche io, che una volta per poter votare ho addirittura rimandato le vacanze, questa volta sono veramente scazzata, delusa, insomma, credo che sia un po' il pensiero comune, non se ne può più!

Onestamente, non so neanche cosa votare, cioè, il lato è il solito.. ovviamente, bah deciderò sul momento..

martedì 8 aprile 2008

Le ultime due settimane..

Le ultime due settimane dovevano essere memorabili. Avevo programmi da urlo, addio al nubilato, uscite varie, mangiate e matrimonio.

Risultato? sono stata malissimo. Mezzo addio al nubilato, nessuna uscita, nessuna mangiata, sempre a casa. Il matrimonio sì, a quello non potevo rinunciare, ma ero dopatissima, praticamente rischiavo di addormentarmi ogni 5 minuti.
Sono state due settimane di merda.

Ho dovuto ricominciare a prendere le medicine, con dosi più alte di quelle che prendevo prima.
Uno schifo.

Questo spiega la mia assenza dal blog.. speriamo passi presto.

Vi abbraccio tutti!


Paolo & Basty

Il mio migliore amico, la persona per cui provo più affetto in assoluto, e una delle mie più care amiche. Il loro matrimonio. Un’emozione che nasce dalle profondità del mio cuore e del mio essere.

Paolo è l’amico a cui voglio più bene. Paolo è l’amico che nel momento più brutto della mia vita è diventato la mia famiglia, il mio punto di riferimento, il mio appoggio. Paolo è l’amico con cui ho fatto gite e vacanze bellissime. Paolo è l’amico che mi sprona, che mi sgrida, che mi consiglia, che mi da sicurezza, che mi supporta e che mi sopporta. Paolo è un amico dai piccoli gesti, come quando un giorno che ero triste si è presentato a casa mia con un dolce a forma di faccina sorridente.
Paolo con la sua maturità, il suo equilibrio, la sua pazienza, la sua bontà, mi ha guidata durante tutti questi anni. E’ stato un faro per i miei momenti bui. Paolo, quando ero in crisi per qualche storia finita male, era lì, a dimostrarmi che le persone sincere, rispettose, serie e fedeli esistono veramente.
Se penso a Paolo il cuore mi si riempie di tenerezza.. e di bene.

Era la seconda volta che vedevo Basty (un’amica di Ponga), quando ho pensato “potrebbe essere la ragazza giusta per Paolo, dobbiamo presentargliela”. Detto fatto, il primo incontro al Palo Alto va così così, ma io e Ponga non molliamo, e al secondo incontro, a Cremona.. scatta la scintilla. Era inizio estate 2004.

Basty è una persona fantastica, sarda con accento toscano marcatissimo, simpatica, solare, sincera, rispettosa e molto discreta, determinata, gentile e generosa.
Ci è voluto poco perché mi ci affezionassi anche io e perché diventassimo amiche. Ci siamo state vicine nei momenti belli e soprattutto in quelli brutti, dove avevamo bisogno di consigli sinceri e supporto. E’ diventata un’amica con la “A” maiuscola.
Basty ha lottato, ci ha messo tutto il suo amore e la sua determinazione per far andare bene la storia con Paolo, e direi che ci è riuscita in pieno!

Cosa posso dire, in un epoca in cui i matrimoni durano il tempo di uno schiocco di dita, credo che la loro unione sarà molto forte, perché basta conoscerli e guardarli per capire che sono pieni d’amore.

...