Vi parlo un po' di me..

La mia foto
Vivo in un mondo tutto mio, perennemente in bilico fra sogno e realtà. Non seguo regole convenzionali, ma solo quelle dettate dal mio cuore. Adoro i miei amici. Temo la razionalità, specialmente quando soffoca la magia. Amo bere, mangiare, dormire, ascoltare musica (non sempre in questo ordine). Sono piena di contraddizioni. Ho paura della solitudine. Non mi interessa apparire e non mi importa cosa pensa di me chi non mi conosce. Non giudico e non sopporto chi lo fa. Sono diffidente, ma se mi fido.. mi fido. Ho provato un vuoto incolmabile ed un amore tanto profondo che ha rivoluzionato la scala dei miei sentimenti. Sono attratta dalle stranezze e dalle differenze. Cerco di vivere il più possibile, ma a volte mi prendo delle lunghe pause. Mi piacciono i capelli spettinati, le persone passionali e un po’ folli. Sono pigra, dolce, un po’ matta e sempre alla ricerca di un po' di equilibrio, ma soprattutto del grande amore.

domenica 26 febbraio 2006

Na Bruta Banda

No voemo segregassion
el sistema crea solo disperassion
no podemo star senpre siti
n'laltri sonemo e no femo i banditi.
Ma cuei che ne comanda
li se senpre na bruta banda
e piu' che ndemo vanti
de cantargheo no saremo mai stanchi.
Se na regola, no se un comento
che li te sfruta fin dal svessamento
pal ben de tuti no li move un passo
lori al nostro posto li faria un colasso.
Ma cuei che ne comanda
li se senpre na bruta banda
e piu' che ndemo vanti
de cantargheo no saremo mai stanchi.
A far trufe li se i piu' scaltri
lori varda senpre le scarsee dei altri
e magagne li le ciama sfighe
varda lori come che li se la ride.
Li fa presto a incantar la gente
co la va mal li fa finta de niente
li va in serca dei marsiani
e cua in tera li ne fa viver da cani.
Ma cuei che ne comanda
li se senpre na bruta banda
e piu' che ndemo vanti
de cantargheo no saremo mai stanchi.

...