Vi parlo un po' di me..

La mia foto
Vivo in un mondo tutto mio, perennemente in bilico fra sogno e realtà. Non seguo regole convenzionali, ma solo quelle dettate dal mio cuore. Adoro i miei amici. Temo la razionalità, specialmente quando soffoca la magia. Amo bere, mangiare, dormire, ascoltare musica (non sempre in questo ordine). Sono piena di contraddizioni. Ho paura della solitudine. Non mi interessa apparire e non mi importa cosa pensa di me chi non mi conosce. Non giudico e non sopporto chi lo fa. Sono diffidente, ma se mi fido.. mi fido. Ho provato un vuoto incolmabile ed un amore tanto profondo che ha rivoluzionato la scala dei miei sentimenti. Sono attratta dalle stranezze e dalle differenze. Cerco di vivere il più possibile, ma a volte mi prendo delle lunghe pause. Mi piacciono i capelli spettinati, le persone passionali e un po’ folli. Sono pigra, dolce, un po’ matta e sempre alla ricerca di un po' di equilibrio, ma soprattutto del grande amore.

giovedì 28 febbraio 2008

Questa sera ho deciso di viziarmi..

Appena uscita dal lavoro mi è venuta voglia di salmone.
Così son corsa a fare la spesa.. salmone, burro, crostini e una bottiglia di Muller Thurgau che è già in fresco.. mmm ho l'acquolina in bocca..

Stasera mi sbronzo da sola e poi vado a letto felice.. :)

mercoledì 27 febbraio 2008

Una giornata da ricordare..

Questa sera sono andata a trovare Erika e Stellina per una cena improvvisata (buonissima fra l'altro).

"Passi per cena?", "ok ma arrivo alle 19.40, al lavoro c'è il delirio", "ok, meglio 19.30 se riesci".. sono uscita dall'ufficio alle 19.45 e arrivata da Erika alle 20.. per miracolo!

Appena arrivata, dopo essere stata cazziata da Deb per il ritardo, Erika mi dice "Stella questa sera ha imparato a dire il tuo nome", io non ci ho quasi fatto caso, ma quando ho sentito Stella che mi chiamava.. devo essere sincera, mi sono emozionata! Non diceva proprio "Sara", era quasi più un "Ciaia", ma è stato bellissimo ugualmente! :)

Poco prima di andarcene, verso le 22, Stella, già in pigiama e nel suo lettino, sola con me, ha voluto che le dicessi una filastrocca (Erika ultimamente gliene canticchia sempre una, le prende la mano e poi nomina tutte le dita.. per farle imparare i nomi), io ovviamente non ho potuto essere da meno!
Solo che Stella mi ha allungato il piedino, e non la mano..

Ma come cacchio si chiamano le dita dei piedi??!!

Ho risolto così..

"Pollicione.." e Stella "Sì!" e io sorrido..
"Sminchio.." "Sì!" e qui rido
"Sminchietto.." "Sì!" rido ancora
"Sminchino.." "Sì" rido di brutto
" e il più piccolino.. Sminchiolinoo.." "Sì! sì!" qui rotolo dalle risate!

Pare che si sia divertita.. e non solo lei, spero solo che non li abbia imparati veramente, considerando che me l'ha fatta ripetere una decina di volte.. Erika.. fattene una ragione, la zia è fatta così!! (ah, potevo pubblicare la vostra foto di carnevale.. vero??)

Deb, che mi dici degli oggetti che ti ho fatto portare da Stella..? La baguette.. il cetriolo.. la carota.. hi hi hi sono veramente simpatica..

lunedì 25 febbraio 2008

Qualcuno dormirà nel mio letto..

.. con me!!

Fra un mesetto qualcuno dormirà nel mio letto, dopo un sacco di tempo.. per allora dovrò rendere la camera minimamente presentabile.. o almeno vivibile.. beh diciamo che devo almeno permettere a questa persona di entrare senza essere subito fagocitata dalla stanza e da tutto il caos che c'è dentro..

Il letto grande finalmente servirà ancora a qualcosa, o meglio.. a qualcuno.. saremo vicini vicini..!!!

eh eh eh eh

domenica 24 febbraio 2008

Non lo so, non lo so..

Ieri sera una persona mi ha detto che tendo a lasciarmi andare, e che non sapeva come fare per aiutarmi. Qualche tempo fa un’amica mi ha detto che era ora che io riprendessi in mano la mia vita.
Qualche situazione l’ho risolta. Per il resto.. non lo so. Non so niente.

La stessa persona mi dice spesso che ho qualcosa che mi logora dentro. Credo sia un’insoddisfazione di fondo, un’incapacità di adattarsi a questa vita, alla società, a questo posto, con tutte le sue regole.. un’incapacità di voltare pagina, di accettare che quello che non c’è più, non c’è più.

A volte penso che sarebbe tutto più facile se fossi una persona più semplice, ma non lo sono. E’ buffo, perché sono una persona molto introspettiva.. ma spesso non mi capisco neanche io.

Io non so cosa farò, e dove mi porterà il mio cuore. Non lo so.

mercoledì 20 febbraio 2008

I nuovi colleghi.. II

Forse sono stata un po' troppo cattiva.. farò un post dove parlo anche dei loro pregi.. appena ne scorgo qualcuno..!! hi hi hi

I nuovi colleghi..

Ieri sera sono stata ad un aperitivo con i nuovi colleghi. Praticamente da quando lavoro lì è la seconda uscita serale a cui partecipo, dopo la cena di natale e qualche pranzo lungo.

Che dire.. dopo tre mesi che li conosco posso permettermi di esprimere un giudizio.. che poi non è molto diverso da quello che pensavo dopo una settimana di lavoro.. sono tutti matti! Non ce n’è uno che si salva. Maleducati, indifferenti, arrivisti, non mi fido di nessuno di loro.. però alla fine son simpatici. Oggi dopo mezzora di risate, mi è venuto il mal di pancia.. (dal ridere!!) e mi sto affezionando a quel gruppo di stronzi..

La prima regola che ho imparato lavorando lì, che poi, a questo punto credo faccia parte della policy aziendale, è che dopo aver ricevuto una telefonata, quando si attacca il ricevitore si deve imprecare. I colleghi non sembrano molto rispettosi delle regole, ma per questa fanno un’eccezione e il capo da sempre il buon esempio e sforna quotidianamente una serie d’insulti, dal più classico “vaffa” o “str..o” a “questo proprio non capisce un ca..o” o “è un “rincogli….o”, poi ci sono quelli più originali “se lo vedo gli mollo un calcio nel c..o”, “africa” (se si tratta di meridionali), “ghe post per tuch” (c’è posto per tutti). Pensate che ha concluso con un insulto anche tutte le telefonate ricevute per gli auguri di natale. Potrei dirne tante, ma mi trattengo perché se dovesse mai leggere questo post non mi rinnoverebbe il contratto.

Oltre al capo siamo in dieci, sei uomini (e che uomini) e quattro donne. Partiamo dagli uomini..
"...."
Ho deciso di togliere i commenti sui singoli colleghi.. almeno fino a quando non mi rinnovano il contratto.. ;)
"...."
Una gabbia di matti, però ultimamente mi sto divertendo..

domenica 17 febbraio 2008

Saturno!

Venerdì sera, Fabio mi ha fatto una sorpresa, e mi ha portato all’osservatorio astronomico.
Per tutta la settimana ho cercato di carpirgli delle informazioni, ma arrivata a venerdì ancora non avevo la minima idea di dove mi avrebbe portata.
Mi piaceva l’idea di una sorpresa e vedevo che anche a lui piaceva tenermi sulle spine e organizzare qualche cosa che potesse rendermi felice.. così non ho insistito..
E’ stata una bella sorpresa, e abbiamo passato una serata piacevolissima. Unico lato negativo.. son morta di freddo, non mi aspettavo certo di passare due ore praticamente all’aperto, e ancora adesso mi stupisco di non essermi presa un accidente!

L’amico di Fabio, un socio dell’osservatorio, ci ha fatto vedere alcuni particolari della luna, marte (ma era piccolissimo), ma soprattutto saturno. Saturno è veramente affascinante, mi è piaciuto un sacco, l’avrei guardato per ore.. se non fossi stata semi congelata!

Penso che ci torneremo.. Grazie Fabio.. ;)

Religiosi e fascisti..

Qualche giorno fa ero in sala d’aspetto dal medico, intenta a farmi i cazzacci miei, avevo già tirato fuori il lettore mp3 per ascoltare un po’ di musica, e il cellulare, per rispondere a qualche sms, quando l’anziana signora di fronte inizia a parlarmi..
In genere non mi spiace parlare con gli anziani, sento molto la mancanza dei miei nonni, ma questa signora a pelle non mi sta affatto simpatica, comunque essendo l’unica persona nella stanza mi tolgo le cuffie ed ascolto..

“Da quando mi hanno rubato il portafoglio, sulla 95, vado in giro con la fotocopia dei documenti, gli originali li lascio sempre a casa..”
“Eh, signora.. fa bene..”
“Anche la domenica quando vado in chiesa mi porto le fotocopie, c’erano un sacco di cose nel portafoglio..”
“Ah.. mi spiace..”
“L’immaginetta di Padre Pio, la Madonna, Santo di qua, Santo di là..” (altri santi di cui non ricordo il nome..)
“Mi spiace..”
“E sai chi è stato a rubarmi il portafoglio..?”
“Chi..?”
“Uno di quegli extracomunitari, io non ho visto nulla, ma è stato uno di loro sicuramente, ce ne sono troppi, dovrebbero rimandarli tutti al loro paese, o meglio, fare come mussolini, li facciamo sparire.. e stiamo tutti meglio”

Spalanco gli occhi, apro la bocca, non mi esce neanche una parola.. mi rimetto le cuffie. Credo sia andata avanti a parlare ancora un po’ prima di capire che non la stavo più ascoltando..
Secondo me i suoi santini si sono ammutinati..

lunedì 11 febbraio 2008

Carnevale Petardo.. II



Ecco l'immagine che ci ha accompagnato per quasi tutta la serata.. eheheh


(scusate la foto fatta con il cellulare)

martedì 5 febbraio 2008

Impressioni..


A molte donne piace Hillary Clinton perché è donna, e molte donne la voteranno.
La cosa mi lascia molto perplessa..

A me non piace, forse proprio perché sono donna. Cos’ha di femminile la Clinton (patata a parte)??? È fredda, glaciale, talmente insensibile da dover ricorrere a qualche lacrimuccia per apparire “umana”, e fra l’altro io odio le donne che piangono, è calcolatrice e sembra quasi priva di sentimenti, ma soprattutto è palesemente costruita a tavolino. E’ molto più “uomo” lei del marito.

E cosa dire dello scherzetto che Bill le ha fatto dieci anni fa con la stagista? Se lei lo avesse lasciato avrebbe avuto tutta la mia comprensione. Ma ha preferito restare con lui, certo in quel periodo era la donna cornuta e contenta più famosa d’America e forse del mondo, ma era pur sempre la moglie del Presidente. Ha preso orgoglio e amor proprio e li ha buttati nel cesso.. e secondo voi perché l’ha fatto? Perché bisogna porgere l’altra guancia? per amore?? io dico sempre che per amore farei tutto, ma in questo caso si tratta di amore verso il marito o verso il cadreghino (la poltrona per i non lombardi)??

Penso che Hillary ami molto più il potere, del marito. Per questo motivo non è una persona che stimo e io, proprio perché sono donna, non vorrei essere rappresentata da lei.
Queste sono le mie impressioni, ovviamente..

Forza Obama!!

lunedì 4 febbraio 2008

Carnevale Petardo..




Carnevale Petardo, allo Spazio Aurora di Rozzano!

Lo consiglio a tutti quelli che non amano i posti fighetti e che hanno voglia di divertirsi facendo quattro salti.

Io ci sarò sicuramente..

Buon petardo a tutti!!

...