Vi parlo un po' di me..

La mia foto
Vivo in un mondo tutto mio, perennemente in bilico fra sogno e realtà. Non seguo regole convenzionali, ma solo quelle dettate dal mio cuore. Adoro i miei amici. Temo la razionalità, specialmente quando soffoca la magia. Amo bere, mangiare, dormire, ascoltare musica (non sempre in questo ordine). Sono piena di contraddizioni. Ho paura della solitudine. Non mi interessa apparire e non mi importa cosa pensa di me chi non mi conosce. Non giudico e non sopporto chi lo fa. Sono diffidente, ma se mi fido.. mi fido. Ho provato un vuoto incolmabile ed un amore tanto profondo che ha rivoluzionato la scala dei miei sentimenti. Sono attratta dalle stranezze e dalle differenze. Cerco di vivere il più possibile, ma a volte mi prendo delle lunghe pause. Mi piacciono i capelli spettinati, le persone passionali e un po’ folli. Sono pigra, dolce, un po’ matta e sempre alla ricerca di un po' di equilibrio, ma soprattutto del grande amore.

lunedì 16 ottobre 2006

A goccia a goccia

Stesso tasso di gioia.. assuefatti alla noia..
viviamo così, mondi sommersi tutti da scoprire
un cambio graduale che sia dentro o sia Fuori
non è facile per mantenere tutto il mio calore

Rompere le acque della Casa Nostalgia
vedere coi miei occhi e sentire chiare qua
parole e suoni giocando col domani
è magica la luce che disegna le ombre
è magica la mente dove nasce la curiosità
di mondi sommersi tutti da scoprire..

E rinasce ogni attimo il congegno fantastico
che goccia a goccia Fa un mare dentro me..
la parola magica dev'essere semplice
io sono qua e non sto certo a guardare
Una scelta più attiva per cercare la gioia
mi aiuterebbe a concentrare meglio l'energia..

Rompere le acque della Casa Nostalgia
vedere coi miei occhi e sentire chiare qua
parole e suoni gli odori dei colori
è magica la notte è magica allegria
dipende dai tuoi occhi e da come sei con me
e da come ridi cercando di capirmi..

Anfibio dell'anima congegno fantastico
io goccia a goccia ho un mare dentro me
la parola magica deve essere semplice
io starò qua cercando di capire

Rompere le acque della Casa Nostalgia
per vedere coi miei occhi e sentire chiare qua
parole e suoni problemi di domani

E rinasce ogni attimo il congegno fantastico
che goccia a goccia fa un mare dentro me me me

Nessun commento:

...