Vi parlo un po' di me..

La mia foto
Vivo in un mondo tutto mio, perennemente in bilico fra sogno e realtà. Non seguo regole convenzionali, ma solo quelle dettate dal mio cuore. Adoro i miei amici. Temo la razionalità, specialmente quando soffoca la magia. Amo bere, mangiare, dormire, ascoltare musica (non sempre in questo ordine). Sono piena di contraddizioni. Ho paura della solitudine. Non mi interessa apparire e non mi importa cosa pensa di me chi non mi conosce. Non giudico e non sopporto chi lo fa. Sono diffidente, ma se mi fido.. mi fido. Ho provato un vuoto incolmabile ed un amore tanto profondo che ha rivoluzionato la scala dei miei sentimenti. Sono attratta dalle stranezze e dalle differenze. Cerco di vivere il più possibile, ma a volte mi prendo delle lunghe pause. Mi piacciono i capelli spettinati, le persone passionali e un po’ folli. Sono pigra, dolce, un po’ matta e sempre alla ricerca di un po' di equilibrio, ma soprattutto del grande amore.

giovedì 4 maggio 2006

Grazie a chi me l'ha dedicata..

Tutto quello che ti riguarda è così incontenibile.. e il nostro amore resterà scolpito nel mio cuore. Per sempre. Buon viaggio.

Le mie poesie per te

Mille notti senza te,
solo un sogno e niente più
Mille giorni inutili
come il vuoto dentro me
Più di mille poesie
che ho scritto già per te
Svaniranno con me.

Mille storie che non ho
avuto perché tu
Sei un'ombra accanto a me
e da qui non te ne vai
Sono mille ferite
quei ricordi dentro me
Fanno male lo sai?

E non è più amore
qui senza di te
Ora ha un altro nome,
sopravvivere
E tirare avanti detestandosi
E scontare i giorni
senza un alibi per noi.

Mille volti intorno a me
dentro cui cercare te
Mille volte come se....
ti vedessi ridere
Più di mille poesie
che ho scritto già per te
Non le guardo perché…

Sai non c'è più amore
qui senza di te
Ora ha un altro nome,
sopravvivere
E tirare avanti detestandomi
E scontare i giorni
senza un alibi

Senza quell'amore qui
vicino a me
Senza più il tuo nome
da chiamare
Io non vado avanti,
consumandomi
Sui miei fogli bianchi
vuoti di poesie
per te.

E non è più amore
qui senza di te
Ora ha un altro nome,
sopravvivere
E tirare avanti detestandomi
E scontare i giorni
senza un alibi

Senza quell'amore qui vicino a me
Senza più il tuo nome
da chiamare
Io non vado avanti,
consumandomi
Sui miei fogli stanchi
pieni di poesie
Per te.

Nessun commento:

...